SPECIALE BAMBINI: sentire bene per crescere meglio

 

SOLUZIONI PER LA SORDITA’ INFANTILE

Per prenderci cura specificatamente di tutte le necessità specifiche dei minori ipoacusici abbiamo dedicato uno specifico protocollo di  fornitura, adattamento e follow-up protesico, atto a soddisfare al meglio le loro esigenze applicative e ad accompagnarli nella fase riabilitativa del loro periodo di crescita.

· Stretta collaborazione con il Centro di Audiologia infantile di riferimento

· Apparecchi acustici delle linee pediatriche delle migliori aziende

· Protocollo di fitting pediatrico

· Sistemi wireless per uso educativo-scolastico

· Fornitura kit bambini

· Prezzi agevolati CON la contribuzione del Servizio Sanitario ma anche PREZZI AGEVOLATI e SCONTI DEDICATI in tutti gli altri casi.

Siamo centro OTICON convenzionato per l’iniziativa “OTICON PER BAMBINI” (sconto 50% apparecchi acustici dedicati)*

Siamo centro PHONAK convenzionato per l’iniziativa “PHONAK JUNIOR” (sconto 50% apparecchi acustici dedicati e 20% sistemi FM dedicati)*

Siamo centro RESOUND convenzionato per l’iniziativa “RESOUND YOUNG” (sconto 50% apparecchi acustici dedicati)*

* l’iniziativa può essere insindacabilmente interrotta in qualsiasi momento e senza preavviso dalla casa costruttrice.

E se anche gli apparecchi scelti non ricadono nella lista dei modelli individuati da Phonak, Oticon e Resound o si tratta di apparecchi di altre case costruttrici, riserviamo comunque uno SCONTO DEL 20% sul prezzo di listino a tutti i minori di 18 anni.

Acustica s.a.s. di Latini Stefano - Via Borgo Santa Caterina 44/c - 24124 BERGAMO

 

Tel: 035 5295140 - 328 4938846 

 

E-mail: acusticalatini@libero.it        Skype: stefano_latini             Facebook: https://facebook.com/AcusticaLatini

 

 

Codice Fiscale e Partita Iva: 02475600165            Copyright © 2015-2018 Acustica s.a.s. di Latini Stefano - Tutti i diritti riservati

Pergamena 2: CENTRO CONVENZIONATO ASL-INAIL FORNITURA PROTESI GRATUITE AGLI AVENTI DIRITTO

TENETELI D’OCCHIO...

Non trascurate situazioni quali: vi chiede di ripetere le cose, non risponde o non si accorge che gli state parlando, non percepisce i suoni deboli, si siede molto vicino alla tv, comincia a parlare molto più tardi rispetto ai suoi coetanei, non pronuncia correttamente molte parole...

I genitori sono spesso i primi ad accorgersi dell’insorgere di un problema. Riconoscere i sintomi della sordità infantile è fondamentale per intervenire appena possibile. Se ignorati, infatti, i difetti uditivi possono compromettere la capacità di apprendimento del bambino.

Un problema uditivo implica dei limiti nello sviluppo del linguaggio prima, difficoltà e ritardo dell’apprendimento in ambito educativo-scolastico dopo, riduzione delle capacità relazionali sempre. Diventa quindi necessario, nel caso del minimo dubbio, rivolgersi ad uno specialista competente, il quale possa prevedere una serie di test ed esami, per definire nel modo più preciso possibile la funzione uditiva del bambino. E pervenire ad una diagnosi la più accurata possibile, che identifichi correttamente tipologia e grado della perdita uditiva, per individuare e definire la strategia e il mezzo protesico più idonei alla correzione. Ed è altrettanto importante che non si perda assolutamente tempo. I bambini con deficit uditivi possono avere un normale sviluppo linguistico, se l’intervento inizia entro i primi mesi di vita.

SCONTI A TUTTI I MINORI DI 18 ANNI